giovedì 11 agosto 2016
 Carissimi Amici dell'Alba Carnaval,
     l'associazione Albamici, organizzatrice dell'evento Carnevale estivo Alba Adriatica dal 2007 al 2015, ci tiene a precisare che la gestione dell'edizione 2016 è stata affidata ad un altro gruppo e infatti, la manifestazione portava il nome di "Carnevale del Mare". 
Purtroppo abbiamo ricevuto diversi commenti negativi e critiche sulla nostra pagina Facebook che chiaramente non ci riguardano, visto che l'organizzazione non è, appunto, stata affidata all'Albamici. Oggi, questo bellissimo strumento di nome Internet, ci dà la possibilità di comunicare le nostre impressioni, emozioni e opinioni, su qualsiasi cosa, in maniera immediata. 
Alcuni commenti sono riportati nelle foto che alleghiamo in questo post. 
Grazie a tutti per la stima dimostrata adesso e negli anni passati! 

Uno dei commenti più costruttivi e interessanti che abbiamo ricevuto è del signor Renato Pilogallo, esperto nel mondo dell'arte, della cultura e dello spettacolo, che riportiamo di seguito:
buonasera, detesto il carnevale chiunque lo realizzi...detesto anche quanti scrivono che esso sia l'elemento di punta delle attivita' estive.di tutta la costa teramana cosa non vera per chi come me vive da quarant'anni solo di questo..ho lasciato incombenza ai miei figli di farmi un report fotografico... e ne ho dedotto sulla scorta della documentazione delle altre kermesse che l'hanno preceduto che il livello non sia stato basso ma bensi nano..e' un carnevale non frega niente a nessuno...la gente comunque lo struscio lo fa beve si stona spende si fa il selfie...non percepisce ne codifica le differenze.nessuno e' chiamato al vanto numerico 80-100 mila..quello e' un orpello non un controvalore di bonta'...avessero sfilato carri armati il risultato sarebbe
stato il medesimo ..questo spetta a noi professionisti..noi che siamo tenuti ad uno sguardo terzo oggettivo senza distorsioni...perche' chi fa cultura non possiede nulla di cio che fa ma lo restituisce al territorio ove opera..e' cultura il carnevale del mare? no non lo e' non lo e' stato si chiama intrattenimento popolare...al pari di un torneo di bocce...ma l'enfasi che lo ha preceduto con la colpevole benedizione dell'amministrazione va censurato sotto ogni profilo..E' grottesco se non disdicevole e gratuito ammantare la manifestazione richiamando la problematica della violenza sulle donne che offende il buon gusto e il pudore del dolore che non ha alcun punto di contatto con il carnevale che semmai funge da pungolo con ironia e sberleffo contro i potenti...un fuori tema gratuito e irrispettoso...segno tangibile che la direzione artistica o molto presunta tale, avesse poche idee e molta confusione. .dall'analisi delle reazioni che sia sulla tua pagina che neglli attenti network locali che ho scandagliato...si evince che il carnevale gode di uno zoccolo duro contiguo all'amministrazione..amministrazione che e' venuta meno al suo mandato in modo grave e che esigerebbe una dura censura da parte del mondo culturale cittadino che oggi appare spaccato e rissoso...ha cancellato ogni traccia di produttivita' e originalita' albense preferendola non ad un'altra realta autoctona ma esautorando ogni legame col territorio che dovrebbe tutelare e valorizzare, residenziando una associazione che non ha alcuna competenza nel settore come ho visto accuratamente...e affidando la direzione artistica ad una agenzia distante anni luce dalla cultura del figurino del costume e del design...patrimonio che faticosamente la vostra associazione avave creato negli anni e che sono testimoniate dalle sette collezioni che ancora insistono nel vostro laboratorio..laboratorio animato da seri professionisti di settore che per mesi lavorava alacremente e in silenzio...a vostre spese...non un solo bottone appartiene alla amministrazione comunale non un centimetro di seta o di organza...quella seta e quell'organza che portate in giro per l'italia sotto il nome di citta di ALBA ADRIATICA...perche' solo questo vi ha lasciato il sindaco..un nome da esiliare....non un centesimo e' stato risparmiato non un centesimo ha costituito debito...ogni centesimo ha calcato quel nastro d'asfalto...risparmia le lacrime i detrattori che in questa pagina la stanno buttando in caciara politica con un volgare corpo a corpo verbale non valgono alcuna attenzione....perdonateli l'ignoranza del resto non e' un reato e' un limite. mandate a casa chi fa strame del territorio....!!!!!!! un abbraccio a tutti...





1 commento:

  1. signor renato pilogallo primo concordo che il carnevale nel 2016 sia stato un flop ma non comprendo come detesti il carnevale sarà forse l'invidia a muoverla verso questa posizione la saluto con gente come lei è impossibile avere un dialogo. se lei è esperto di arte io allora sono cardinale

    RispondiElimina

Collezioni Costumi


Gallery


Facebook

Twitter

Instagram

Cerca nel blog

Powered by Blogger.

Segui by Email

Post più popolari